FAQ

Dove posso compare i miei biglietti?

Puoi comprare i biglietti su questo sito nella sezione biglietti, o recarti al concerto/evento a partire da due ore prima dell’inizio dello stesso.

Quanto costa il biglietto?

Ogni evento costa 5 euro. E’ possibile acquistare (solo cartaceo, non on-line) un biglietto cumulativo per gli otto concerti (ma non per i videomapping) al costo di 28 euro.

Dovrei comprare il mio biglietto in anticipo?

Con L’acquisto del biglietto on line si garantisce il posto a sedere fino a 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. Il biglietto va stampato e consegnato all’ingresso.

Comprare il biglietto mi assicura un posto assegnato?

I posti non sono numerati. Con L’acquisto del biglietto on line si garantisce il posto a sedere fino a 45 minuti prima dell’inizio dello spettacolo. L’unico evento che non prevede posti a sedere è il videomapping.

Quali sono gli orari degli spettacoli?

Puoi consultarli  nella sezione programma di questo sito.

Quanto durano gli eventi?

I concerti durano circa 45 minuti. Il videomapping ha una durata di 12 minuti più 5 di waiting.

Che capacità di pubblico hanno le sedi degli eventi?

I concerti e il videomapping hanno luogo in chiese e oratori con capienza limitata, dagli 80 posti di San Lorenzo ai 250 di San Giuseppe dei Teatini. Conviene quindi prenotare in anticipo i propri posti.

Posso realizzare foto e/o video dei concerti e del videomapping?

Sì, ma dovresti evitare l’uso del flash.

Posso cedere o aver rimborsato il mio biglietto?

No, il biglietto non è cedibile o rimborsabile.

Perché lo show si chiama Exstasis?

Il termine στάσις (stasis) ha in Greco antico molteplici significati. Indica infatti tanto lo stare fermo che il luogo e la situazione in cui una persona si trova.

ἐξ + στάσις (ex-stasis), da cui l’italiano “Estasi”, indica quindi la rottura di quello stato di immobilità, l’uscita dal luogo in cui ci si trova e  in definitiva da sé stessi.

L’Estasi è anche il mezzo che ha permesso a sacerdoti, santi e credenti, molto spesso di sesso femminile, come le due Caterine (di Siena e d’Alessandria), il contatto diretto e non mediato con l’altrimenti indefinibile e incomprensibile presenza divina.

L’Estasi è infine la reazione di estremo stupore e meraviglia che si prova di fronte ad un’opera inusuale, grandiosa e inaspettata.

Ex-stasis, lo spettacolo immersivo di suoni e visioni che verrà prodotto da odd agency all’interno della Chiesa di Santa Caterina esplora quindi ognuna delle molteplici sfaccettature polisemiche del termine.

L'esperienza di Exstasis si concentra su temi religiosi?

Exstasis pur accostandosi al tema del divino non è un evento religioso ma un’esperienza condivisa di mapping immersivo a 360 gradi che ha l’obiettivo di emozionare il pubblico e valorizzare un bene culturale e architettonico importante come la chiesa di Santa Caterina.